1966 ISO RIVOLTA IR 300 PERFETTAMENTE CONSERVATA

Vendo

ISO RIVOLTA

Rating: 5

Data inserimento
MarcaISO RIVOLTA
AlimentazioneBenzina
Chilometraggio80000
Anno prima immatricolazione1966
CategoriaVeicolo tra il 1800 e 1998
Direttiva EuroEuro0
Numero marce0
Tipo veicoloAuto
Numero proprietari precedenti0

Descrizione

· Marca: ISO RIVOLTA
· Modello: IR 300
· Anno: 1966
· Telaio: IR410531
· Motore: 3782870
· Cilindrata: 5358cc V8
· Km : 80.000
· Proprietari: 1 dal 1995
· Omologazioni: ASI
· Interno: pelle marrone originale
· Esterno: bianco
· Meccanica: ottima, pinze freni nuove, servofreno nuovo,gomme nuove, batteria nuova
· Carrozzeria: ottima
· Accessori: vetri elettrici, ruote in lega
· Note : vettura molto ooriginale, sempre conservata con cura da collezionisti meticolosi, 80.000 km originali

Cristiano Luzzago
67, Via San Bernardino
25030 Roncadelle –Brescia -Italy
Mob.+39-328-2454909
MOLTE FOTO DETTAGLIATE NEL SITO wxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

La 300 è stata un'autovettura sportiva ad alte prestazioni prodotta dalla Iso Rivolta dal 1962 e il 1970in 800 esemplari.
Al momento del lancio, il modello fu denominato GT 300. In seguito la vettura venne rinominata IR 300, ed alcuni esemplari furono corredati da un motore da 340 CV. Per questo motivo, i modelli dotati di quest’ultimo propulsore vennero chiamati IR 340. Comunque, erano anche disponibili vetture con motori più potenti . È stata prodotta con un solo tipo di carrozzeria, coupé due porte.

Il contesto 
Renzo Rivolta, presidente della quasi omonima casa automobilistica, ed il suo collaboratore, l'ingegnere Giotto Bizzarrini , già alla Ferrari, concepirono la vettura come una Gran Turismo nel senso originale del termine. Nelle competizioni il modello non fu però omologato come Gran Turismo, bensì come Turismo
Originariamente era destinata a competere con la Fiat 2300 Coupé, ma i bassi volumi di vendita ottenuti, resero prudente la casa automobilistica a spostare la vettura, ed il suo prezzo, in una fascia di mercato più alta.
È stata presentata al salone dell'automobile di Torino nel 1962.
La costruzione
L’obiettivo della Iso Rivolta era quello di costruire un’autovettura potente, di alta qualità costruttiva e dalla linea elegante. Vennero prodotti costosi macchinari per gli stampi specifici, talmente costosi che i piccoli volumi di produzione previsti per questo modello non giustificarono le ingenti spese, e per diversi anni tali stampi vennero periodicamente inviati in altre aziende, che avevano contratti di collaborazione con la Iso Rivolta, dove potevano essere utilizzati per produrre lamierati.

Il motore e la meccanica 
Venne installato un motore V8 Chevrolet da 5.350 cm³ di cilindrata, simile a quello montato sulla Chevrolet Corvette. Il cambio era a quattro rapporti sincronizzati, ed era azionabile da una leva montata centralmente sul pavimento. Il motore era anteriore, mentre la trazione era posteriore.

Il telaio 
Le sospensioni anteriori della Iso Rivolta 300 erano formate da doppi bracci di lunghezza diseguale con una barra antirollio. Quelle posteriori erano invece costituite da doppi bracci oscillanti e da un ponte De Dion con parallelogramma di Watt. Erano montati, sulle quattro ruote, delle molle elicoidali e degli ammortizzatori telescopici idraulici. Lo sterzo a circolazione di sfere necessitava di cinque giri per effettuare una sterzata completa: il diametro di svolta era insolitamente elevato e misurava 12,5 metri circa. Con un angolo di incidenza di 7°30', la stabilità su rettilineo era eccellente anche a 200 km/h.
Gli interni 
Il modello, disegnato da Bertone, aveva un passo di 2.700 mm. I sedili erano rivestiti in pelle. Le finiture di volante, leva del cambio, pannello comandi e pedali erano di pregevolissima fattura. Erano offerti di serie i vetri elettrici. L’aria condizionata e la vernice metallizzata erano invece disponibili tra gli optional.

Nome inserzionista: Cristiano Luzzago Rating: 5